Capitale Sociale Srl

Per l’apertura e per la costituzione di una SRL (Società a Responsabilità Limitata) è necessario versare un capitale sociale, di cui in questo articolo approfondiremo tutti i dettagli, a partire dalla comprensione di qual è il capitale sociale minimo fino ad arrivare a capire a quanto ammonta il capitale sociale da versare.

Prima di dare queste informazioni necessarie per la procedura della costituzione di una SRL, è necessario capire che cosa è il capitale sociale SRL: per poterlo capire, occorre sottolineare che le SRL hanno un patrimonio separato da quello dei soci. Proprio per questo motivo, al momento della costituzione di una SRL, bisogna dotare questa società di un capitale iniziale, che ha lo scopo di garantire la società stessa e tutte le sue operazioni future.

Ecco: questo capitale di cui sto parlando è proprio quello che viene definito capitale sociale SRL ed è costituito dall’insieme dei conferimenti dei vari soci. In altre parole, quindi, il capitale sociale SRL è il valore in denaro dei vari conferimenti effettuati dai diversi soci.

Il capitale sociale SRL minimo e il capitale sociale SRL massimo

Ora che abbiamo definito e compreso il concetto di capitale sociale SRL (necessario al fine di una apertura SRL), è il caso di comprendere che cosa si intende per capitale sociale minimo e capitale sociale massimo.

  • Il capitale sociale minimo per le SRL ha conosciuto diversi cambiamenti durante il corso degli anni: ad oggi, possiamo dire che il capitale sociale minimo per la costituzione di una SRL è stato molto ridotto rispetto ai tempi passati. Infatti, grazie alla Legge del 9 agosto del 2013, è stata introdotta la possibilità di costituire qualunque tipologia di SRL con il versamento di solo 1€ come capitale sociale iniziale (in un primo momento, questa possibilità era riservata solamente alle SRLS).
  • Per quanto riguarda il capitale sociale massimo, le SRL ordinarie non conoscono limiti: il loro capitale sociale massimo, quindi, può essere illimitato. Al contrario, le SRLS devono rispettare un capitale sociale massimo di 9.999,99€, il quale non può essere superato per nessun motivo e in nessun caso.

Quest’ultimo aspetto rappresenta una delle principali differenze tra SRL ordinaria e SRLS e rappresenta anche uno dei maggiori punti di forza delle SRL ordinarie, che non conosco limiti di capitale sociale massimo e che, di conseguenza, sono sempre la scelta migliore, specialmente per un progetto in cui investire a lungo termine e a cui conferire un certo livello di credibilità.

A quanto ammonta il capitale sociale SRL da versare

Al momento della costituzione di una SRL ordinaria, a fronte di una necessaria e strategica pianificazione fiscale, occorre che i soci versino almeno il 25% dei conferimenti del capitale sociale minimo.

Il restante 75% del capitale, invece, può essere versato in un secondo momento.

Attenzione, però: questo discorso vale solamente nel caso in cui si decida di aprire e di costituire una SRL ordinaria con minimo due soci.

Nel caso invece di una SRL Unipersonale (in cui è presente un solo ed unico socio), il capitale sociale dovrà essere versato per intero al momento dell’atto di costituzione della stessa.

Come versare i conferimenti in denaro

Per concludere questo articolo in cui abbiamo analizzato nel dettaglio l’argomento del capitale sociale SRL, è necessario dedicare un’ultima attenzione alle modalità in cui si possono versare i conferimenti in denaro al momento dell’apertura SRL.

La risposta a questa domanda è molto semplice: i conferimenti in denaro possono essere versati attraverso qualunque forma di pagamento. Ecco un elenco delle possibili modalità.

  • Il versamento può essere effettuato in contanti, a patto che la cifra non superi i 5.000€.
  • Si può eseguire il versamento anche attraverso un assegno circolare o un bonifico bancario intestato al Notaio che poi girerà il bonifico nel conto corrente dell’azienda costituita.

Vuoi aprire una SRL? Fissa una consulenza con un Commercialista online per essere seguito in tutte le fasi e per poter costruire una struttura inattaccabile e con la possibilità di fare pianificazione fiscale.

Contatti

Il Dott. Danilo Genovese offre la propria assistenza e consulenza fiscale, contabile e societaria a Palermo ma soprattutto online attraverso l’uso di strumenti digitali per Imprenditori di tutta Italia.

Seguimi su


© www.danilogenovese.com.
Tutti i diritti riservati.
Partita IVA 06321750827.
Sito web realizzato da Gabriele Pantaleo